Olga

ELISIONE E VISIONE

Silvia Idili, Visionaria 30Il disprezzo ossessivo è attrazione, sembrano dirci gli atti processuali di questa vicenda, nella quale due figlie minorenni verbalizzano e agiscono il loro rifiuto contro il padre, “con scenari presi a prestito […], crudeltà e insensibilità perpetrata.” Senza entrare nel dibattito “circa il consenso della comunità scientifica in ordine alla sindrome da alienazione parentale,” il Tribunale di Brescia dispone allora l’affidamento esclusivo al padre, affinché le due ragazzine ripristino un rapporto equilibrato, ostile o pacato come può essere naturalmente il contraddittorio filiale, eppure sulla base di una sua visione per com’è tutti i giorni e non per come la sua immagine può giungere loro elisa, attraverso il filtro e il vissuto materno. Leggi l’ordinanza del Tribunale di Brescia del 19.11.2018 ordinanza_tribunale-di-Brescia

In foto Silvia Idili, Visionaria 30. Olio su tavola, 2015. Per gentile concessione di http://www.eccellentipittori.it – Tutti i diritti riservati.

#dirittominorile #separazione #divorzio #affidamento #affidamentoesclusivo #dirittiedoveri #responsabilitàgenitoriale #famigliaeminori #giurisprudenza #giustiziaebellezza #justiceandbeauty #bigpicture #artandlaw #eccellentipittori #artecontemporanea #dirittovivente

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi