Olga

TRISTEZZA, PER FAVORE VA VIA

Silvia Argiolas, Sad bitch 4. Acrilico e smalto su tela, 2015Lei casalinga, due figli, voleva separarsi. Mi confidò che il marito, operaio, per avere rapporti intimi la pagava. Due euro, talvolta tre. Era iniziato come un gioco per vivacizzare la vita di coppia, lei li risparmiava per la messa in piega dal parrucchiere: quando litigarono lui si sentì tradito, l’accusò di meretricio, lei si offese. Mi parvero entrambi assai più tristi delle variopinte puttane tristi della Argiolas e di clienti improbabili. Chiesi e ottenni un ordine di protezione contro gli abusi familiari quando lui la minacciò con un coltello davanti al figlio sedicenne. Prima di lasciare casa distrusse come poté mobili e suppellettili. Ottenuto l’allontanamento, non volli più saperne di ciò che seguì.

Silvia Argiolas, Sad bitch 4. Acrilico e smalto su tela, 2015. Per gentile concessione di www.eccellentipittori.it – Tutti i diritti riservati.

#giustiziaebellezza #justiceandbeauty #bigpicture #artandlaw #arteediritto #eccellentipittori #dirittovivente

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi