Olga

COME FARE COSE CON LE PAROLE

Emila Sirakova. Fra gl'infelici sembrano le pene assai men gravi. Pastelli e acrilico su carta oleataScrive Houellebecq: “non c’è alcun settore dell’attività umana che sprigioni una noia così assoluta come il diritto” e io non gli do torto, studiai giurisprudenza perché l’autolesionismo o è una sfida o è un’arte. Se è una lagna lo piego ai voleri miei, lo ravvivo. Oggi vedo quattro classi di liceali tra i quindici e i diciotto anni per parlare di ciò che preferisco, il diritto d’amore, se la legge governa i sentimenti. Non invento nulla: Paolo Cendon pubblicò tremila pagine sul diritto delle relazioni affettive, Stefano Rodotà “Diritto d’amore” nel 2015. E siccome in diritto, come nella magia, si “fanno cose con le parole” (G. Itzocovich, Diritto e magia, inedito), d’incanto agli infelici le pene parranno men gravi mentre i felici lo saranno di più. Stay tuned.

In foto Emila Sirakova. Fra gl’infelici sembrano le pene assai men gravi. Pastelli e acrilico su carta oleata, 2012. Per gentile concessione di www.eccellentipittori.it – Tutti i diritti riservati.

#giustiziaebellezza #justiceandbeauty #bigpicture #artandlaw #arteediritto #eccellentipittori #dirittovivente #artecontemporanea

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi